Esercizio 3.2 - Singolare, duale e plurale      Il tuo nome in Arabo - Barbara      2.1.1- Ascoltiamo, ripetiamo e vediamo come si scrivono le lettere      ألضمائر في اللغة الايطالية      3.2.B- I Numerali Cardinali - da 11- 19      7.4.3. Il verbo in lingua araba - ألفِعْل في أللُّغة ألعَرَبيَّة - Terza parte      #13-Corso CONTINUO di lingua araba - tutti i pronomi staccati       2° Liv. #19 - La differenza tra la ذال e la ظاء + il verbo presente      Perle di saggezza - Grande vergogna      #16- C.C.L.A. - Pronomi attaccati       #20-Corso CONTINUO di lingua araba - la lettera " mim ميم " e "dammah" dal vivo       Il tuo nome in Arabo - Erika      Esercizio 1.10 - La shaddah الشَّدَّة ّ      I Pronomi      Art. Prof.ssa De Luca      Il tuo nome in Arabo - Valentino      Aggiunti Nuovi Libri in Libreria - giochi sportivi      6.01- Sistema Grammaticale Arabo      6.08- Il Possesso      19ª Lettera dell'alfabeto arabo - غَيْن - Ghayn      Appunti per l'insegnamento della lingua araba ai non-arabi      Qual è la differenza tra :      Il tuo nome in Arabo - Carolina      3° Liv. #09 - esercitazione sui sinonimi e contrari       3.3- I Numerali Ordinali       Il tuo nome in Arabo - Valeria      Il tuo nome in Arabo - Giulia      ١٤– دروس في اللغة الايطالية - الاسماء المذكر - المؤنث - المفرد - الجمع– ثلاثة انواع - حرف ال جي      Oggi è Mercoledì      #27-Corso CONTINUO di lingua araba - la lettera "Faà" فاء - e "tanuin dammah"      #11- I verbi in lingua araba - Le forme dei verbi arabi      Lettura di un testo - La pioggia è un dono      Mahmoud Darwish - محمــــود درويش       6.05- Articolo Indeterminativo      Il tuo nome in Arabo - Nadia      #58-Corso CONTINUO di Arabo - Esercizi su la "thal" ذال e " dhad" ضاد      Un verbo al giorno - قَرَأَ - Leggere      ٧– دروس في اللغة الايطالية للعرب - أيّام الأُسبوع      - Alfabeto italiano - الحروف الهجائية      Il tuo nome in Arabo - Lucia      L'amica Teresa legge parole contenenti le lettere خاء e كاف       4-1 Esercizio di traduzione e comprensione       1.1. Premessa - ألمُقَدَّمة       2° Liv. #02 - l'articolo, verbi, pronomi e altro      L'Arabo Leggero #6      2° Liv. #30 - C. C. L.- il verbo al presente per loro(m e f) - Numerali ordinali maschili      Lezioni online via skype. Hai più di 1000 punti credito? leggi sotto...      ضمائر الغائب في اللغة الايطالية       Esercizio 6.2 - Calligrafia-Vocalizzazione-Traduzione      8.6.2. Aggettivi Qualificativi in lingua araba     

  

  صَباحُ الخَير    Oggi è sabato e in arabo si dice ألسَّبْت  Buongiorno

 

I giorni della settimana - أيَّامُ الأُسبوع - Lezione  --------   I giorni della settimana - Video

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

      Il Ramadan detto anche il Digiuno (in arabo: رمضانramaḍān) è, secondo il calendario musulmano, il nono mese dell'anno e ha una durata di 29 o 30 giorni. Il mese del ramadan è un mese del calendario lunare che è costituito da 12 mesi di durata di 29 o 30 giorni, infatti l'anno lunare è di 355 giorni e dunque il mese del Ramadan non capita mai nello stesso periodo dell'anno ma cambia e ogni anno guadagna 10 giorni rispetto all'anno solare, ciò vuole dire che il ramadan gira per tutto l'anno e per tutte le stagioni.

ramadan2015

       Il Ramadan, per la rigorosa osservanza del digiuno diurno che ostacola il lavoro e per il carattere festivo delle sue notti, costituisce un periodo eccezionale dell'anno per i fedeli islamici in tutti i paesi a maggioranza musulmana: la sua sacralità è fondata sulla tradizione già fissata nel Corano, secondo cui in questo mese Maometto ha ricevuto una rivelazione dall'arcangelo Gabriele. 



Il digiuno (sawm in arabo. صَوم)  costituisce il quarto dei Cinque pilastri dell'Islam e chi ne negasse l'obbligatorietà sarebbe (kāfir in arabo : كافِر, colpevole cioè di empietà massima e dirimente dalla condizione di musulmano. 

Nel corso del mese di Ramadan infatti i musulmani praticanti debbono astenersi - dall'alba al tramonto - dal bere, mangiare, fumare e dal praticare attività sessuali. Chi è impossibilitato a digiunare (perché malato o in viaggio) può anche essere sollevato dal precetto, ma appena possibile, dovrà recuperare il mese di digiuno successivamente.

Dal momento che lo scopo del devoto è quello di purificarsi da tutto quello che di materiale esiste nel mondo corrotto e corruttibile, e dal momento che ogni ingestione gradevole è considerata corruzione del corpo e dell'anima, è vietato anche fumare e, secondo alcuni, profumarsi perché in entrambe le azioni s'ingerirebbero sostanze estranee e da entrambe le azioni si trarrebbe un godimento illecito che distoglierebbe dagli aspetti penitenziali cui mira l'istituzione. L'ingestione involontaria di cibi, di sostanze liquide o gassose non costituisce comunque rottura di digiuno.

Per il Ramadan si usa farsi gli auguri fra tutti i musulmani, dicendosi frasi del tipo Ramadan Karim ( in arabo: رَمَضان كَريم ) oppure Kullu aamen wantum bikhair ( in arabo كُلُّ عام و أنتُم بِخَير ).

Subito dopo il Ramadan arriva la "piccola festa o la festa della fine del digiuno" ( in arabo la festa del Ramadan si dice : العيد الصغير oppure  عيد الفِطر, si dice la festa piccola perchè dura solo 3 giorni a differenza della seconda festa musulmana che è quella del pellegrinaggio o la festa del sacrificio ( in arabo : عيد ألأضحى )che dura ben 4 giorni.

Auguri a tutti i nostri amici del sito.

 

Accedi per commentare

Frasi Utili in Lingua Araba

Il tuo nome in Arabo

Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download