Le desinenze dei nomi:

 Cosa sono : con " desinenze dei nomi " si intende, quale delle tre vocali brevi singole o doppie ( il caso indeterminato ) caratterizza l'ultima lettere del nome,

cioè questo nome finisce con dammah? con fathah? o con kasrah? in arabo si dice عَلامات الإسْم

A cosa corrispondono: Queste tre desinenze corrispondono ai tre casi dei nomi e che sono :

  1. Il caso nominativo;
  2. Il caso accusativo;
  3. Il caso obliquo.

 Questi di sopra sono le corrispondenze in lingua italiana ai tre stati in cui si può trovare un nome in lingua araba, e quindi quando andiamo a descrivere i vari casi esprimendoci in lingua araba, non andiamo e parlare di casi ma di stati, intendo dire che i tre termini corrsipondenti ai "tre casi" in lingua italiana sono in arabo le descizioni dello stato del nome, come è questo nome? che funzione assume all'interno di una frase? Detto questo andiamo ad imparare le terminologia con la quale si ragiona per fare l'analisi grammaticale, e cioè come si dice in lingua araba " ألإعْراب.

ألإعراب in arabo significa " arabizzare" e cioè rendere comprensibile una parola in lingua araba, ma cosa significa? significa che se un nome è vocalizzato in maniera sbagliata induce il lettore a capire in modo sbagliato una frase araba, Ho detto " vocalizzato" per dire con quale delle tre vocali brevi finisce un nome, capito? Non si tratta di un gioco musicale o altro, ma ognuna delle tre vocali brevi che vocalizzano l'ultima lettera di un nome (scritta corrtamente ),  corrisponde o meglio dire ci da informazione  corrette sul nome e la sua funzione all'interno di una frase.

Quindi come ho detto queste علامات ألإسم corrispondono ai tre stati del nome che sono in lingua araba:

  1. مَرفوع in italiano significa " elevato ";
  2. مَنْصوب in italiano significa " eretto " ;
  3. مَجرور in italiano significa " tirato".

Adesso cambio direzione di scrittura per la spiegazione.

  1. مَرفوع بالضَّمَّة
  2. مَنْصوب بالفَتحَة
  3. مَجرور بالكسرة

Cosa significa quell'elenco ? significa esattamente 

  1. Elevato con la dammah
  2. Eretto con la fathah
  3. Tirato con la kasrah

E' chiaro? cosi ci si esprime in arabo quando si studiano i casi del nome, dobbiamo abituarci a ragionare com gli arabi e ad esrimerci come gli arabo, la grammatica italiana può solamente avvicinarci al senso dei termini usati, ma non corrsiponde sempre esattamente a ciò che si intende in lingua araba.

Nella prossima lezione vedremo di capirci meglio questi tre stati e questo ci aprirà la strada per vocalizzare qualunque testo e capirci a fondo cosa significa.

Per adesso studiate bene i termini ed i concetti di questa lezione, e se volete andate alla pagina successiva per delle esercitazioni.

Frasi e Proverbi

 

 

 

Il tuo nome in arabo