Il tuo nome in Arabo - Fabrizio      2° Liv. #17 - C. C. L. A. - iniz. 2° semestre - Esercitazioni (articolo, plurale)      I giorni della settimana - أيَّامُ الأُسبوع      3- Vocalizzazione delle lettere د ذ ر ز      8.2.1. La frase nominale in lingua araba      Esercizio 3.6 - Video(PlayList) - Esercizi di dettato      7.2.A.2 - Il verbo integro hamzato - ألفِعل الصَّحيح المَهموز       #57-Corso CONTINUO di Arabo - le lettere "thal" ذال e " dhad" ضاد e nuove parole      7.2.B.3 - Il verbo Difettivo      2° Liv. #28 - C. C. L.- Pronomi relativi, Il passato (lui e loro due (m)) - Applicazione      3.0.A- Segreti dei Numeri Arabi      7.2.B.1 - Il verbo debole simile - ألفِعل المُعْتَلُّ المِثال       Il tuo nome in Arabo - Aldo      7.3.A.2- Il presente - ألفِعْلُ المُضارِع      Seguiteci anche su smartphone e tablet. ..      #25-Corso CONTINUO di lingua araba - la lettera "nun" e sukun - applicazioni      3° Liv. #01 - C. C. L.- Inizio 3° livello - Avverbi di tempo "dopo" e "Prima"      Test di dettato di lingua araba      L'Arabo Leggero - Playlist      Verbo del giorno حَمَلَ (portare)      19ª Lettera dell'alfabeto arabo - غَيْن - Ghayn      2° Fascicolo - A casa mia - في البيت      Perle di saggezza - La speranza      La formica e il piccione - النَّمْلَةُ و الحَمامَة - Racconti popolari e rarità dal mondo arabo      26ª Lettera dell'alfabeto arabo - هاء - Hā´      6-Il maschile e il femminile - Parte III      Esercizio 1.11 - Comporre le parole تَرْكيب ألكَلِمــــات      3° Liv. #21 - Pronomi relativi in lingua araba       8-Kana e sorelle (Parte 3) - كان و أخَواتُها       Il tuo nome in Arabo - Sara      Il tuo nome in Arabo - Mario      La Lega Araba - جامعة الدول العربية      I Pronomi      Aggiunti nuovi files in Libreria      Palestina - فلسطين      Esercizio 4.4 - Il masdar      Algeria - ألجزائر      2° Liv. #34 - C. C. L.- Il verbo presente per io (m/f) e tu (m) - la preposizione لـِ (li)      Il tuo nome in Arabo - Giovanni      7.0.1. I Verbi Arabi - Si ragiona per radici ...      7.0.2 - Regole del verbo arabo - قَواعِد الفِعل العَرَبيّ      ١– دروس في اللغة الايطالية للعرب       Il tuo nome in Arabo - Susanna      أبو القاسِم الشّابّي - Bellissima poesia del poeta tunisino Abu Elqasim Eshabbi      المذكر و المؤنث      Averroè - ابن رشد - Scienziati Arabi      6-Il singolare, duale e plurale - Parte II       Anna e Ludovica leggono un dialogo       Esercizio 1.2 - Alfabeto e altri segni grafici      4ª Lettera dell'alfabeto arabo - ثاء - Thā´     
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Le preposizioni in lingua araba

Nella lingua araba esistono tre tipi di parole, il nome, il verbo e la particella che viene anche chiamata "lettera" come nello schema che segue:

la parola



In questa lezione parliamo del terzo tipo della parola e cioè parliamo delle lettere "particelle" che sono definite nella grammatica araba cosi:

      Le lettere o particelle sono quelle pronunce o sillabe, che inserite in una frase, danno un significato e un senso ad essa, e dunque sono quelle parole che servono per costruire le frasi e che da sole non danno nessuna informazione. 

Ecco le definizione dei tipi di parola in lingua araba :

أولا ــ الاسم 
هو ما يدل على معنى في نفسه ، أي يدل على شيء بذاته 
ولا يقترن بدلالة على زمن معين

ثانيا ــ الفعل 
ما يدل على معنى في نفسه مقترنا بدلالة زمنية حاضرة أو ماضية أو مستقبلة 

ثالثا ــ الحرف
وهو ما لا يدل على شيء في ذاته ، بل لا يفهم منه معنى كامل إلا بوجوده مع غيره

Povate a tradurre sul vostro quadernone queste tre definizioni. Lo so che non è facile ma voi col passare del tempo, tornate a queste definizioni e provate ad abbellirle (mettete le vocali) finchè non saranno perfettamente complete.

Allora dedicandoci in questa lezioni alle particelle che sono tante, e di cui fanno parte le cosidette "lettere che tirano"

Esempio di particelle in generale sono: لا, لن, لم, من, الى, سوف, قد, لِ, e altre.

Le lettere che tirano, in generale, sono : 

مِن، إلىحتى، خلا، حاشا، عدا، في، عَن، عَلى

 اللام، الكاف، الباء، لعل، متى

مُذ، مُنذُ، رُبَّ، كي، او، تا

Come vedete sono tante, alcune poco usate e noi concentreremo la nostra attenzione su quelle in arancione. Le altre sono poco usate a poco conosciute, ma nei testi letterari e poetici le potete trovare.

Le particelle مِن، إلى ،في، عَن، عَلى sono delle parole isolate mentre (اللام(لِــ)، الكاف(كَــ)، الباء(بِــ  Sono prefisso e si attaccano alla parola che le segue. 

Cosa significano queste particelle e perchè tirano?

Per il segnificato vi do degli esempi che chiariscono il loro uso :

  • ذَهَبَ الطَّالِب مِنَ المَدرسةِ إلى البَيتِ ---- Lo studente è andato da scuola a casa.
  •  في الجَريدَةِ مَوضوعٌ يَتَكَلَّمُ عَن الدِّراسةِ في الخارِجِ ---- Nel giornale c'è un articolo (argomento) che parla dello studiare all'estero. 
  • لـِلبَيتِ بابٌ واحِد ---- La casa ha una sola porta. Attenzione questa particella prefisso, non vuole la alef dell'articolo e quindi viene eliminata.
  • جَميلَةٌ كــالفَراشةِ ---- Bella come una farfalla.
  • كَتَبتُ بـِــالقَلَمِ ----- Ho scritto con (utilizzando) la penna.

     Adesso osservate tutti i nomi che seguono queste particelle, cosa hanno in comune? guardate bene il finale di parole, l'avete capito? Sì è proprio cosi, tutte le parole che seguono le particelle in arancione hanno la kasrah come vocale finale delle parole, siamo , come si usa dire in italiano, siamo nel caso obliquo, 'non so sinceramente perchè viene chiamato cosi in italiano', comunque siamo nel caso della terza desinenza e cioè possiamo scrivere la regola:

REGOLA : Tutte le parole che seguono le particelle che tirano assumono la forma obliqua con la kasrah se sono determinati, tanwin kasrah se sono indeterminati.

      Ed accoci arrivati al significato di quete particelle che tirano. Nella grammatica arabo ci sono tre desinenze la fathah che "regge" , la dammah che "eleva" e la kasrah che "tira, trascina" le parole. Sono molto importanti queste desinenze perchè rispettano la sintassi e definiscono in modo univoco la funzione che assume la parola nel "LA BILANCIA DI CONIUGAZIONE", in arabo si dice " ميزانُ الصَّرف ". 

      Per quanto riguarda le lettere che tirano è come se tirassero le parole che le seguono verso il basso, come la kasrak che si trova sotto le lettere e comunque sotto qualcosa e tende a tirare ciò che la segue. In arabo si dice " حَرف جَرّ " e la parola " جَرَّ " significa proprio "tirare".

Io spero di avervi parlato e spiegato in modo semplice di queste famose "lettere che tirano" e che vi sia utile questa mia lezione, è stata una bella lezione, spero che piaccia anche a voi, e per renderla ancora più piacevole vi assegno i seguenti compiti :

  • Scrivere 5 frasi utilizzando la particella في
  • Scrivere 5 frasi che contengono almeno due delle particelle.
  • Rpetere a voce alta per 10 volte e per 5 momenti diversi della giornata tutte le particelle importanti che abbiamo studiato.

Se volete potete discutere nel forum e farmi vedere i compiti, o anche nel gruppo la bella lingua, ma ricordate che nel sito resta a disposizione di tutti e per sempre. 

Vi auguro buon lavoro e alla prossima.

lettere che tirano

 

 

Accedi per commentare

Le lezioni più seguite

Frasi Utili in Lingua Araba

Il tuo nome in Arabo

Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download