السَّلامُ عَلَيْكُم و رَحْمَةُ اللهِ و بَرَكاتُه

أهلاً و سَهلاً بِكُم قي موقِعِكُم المُفَضَّل لِدِراسةِ اللغة ِالعربية

Benvenuti nel vostro sito preferito per lo studio della lingua araba

    I verbi deboli in lingua araba ( ألأفعال المُعتَلَّة في اللُّغةِ العَرَبيَّة ) sono di quattro tipi e dipendono dalla posizione e dal numero di vocali presenti nel verbo.

    Abbiamo parlato nelle lezioni precedenti dei tipi del verbo integro, e abbiamo detto che è un verbo composto da lettere tutte sane (consonanti), integre, non malate, si proprio cosi non malate, e quali sono queste lettere malate, e perchè sono cosi malate? le tre lettere malate sono  sono le tre vocali lunghe, la alef. la uau e al ia ( الِف, واو, ياء ) e sono malate perchè, come ho detto in altre occasioni, rappresentano i lamenti di chi non sta bene, ma grammaticalmente noi diciamo che i verbi deboli sono detti cosi perchè sono verbi, che cambiano forma passando dai vari stati, dal passato al presente e all'imperativo, possono vedersi trasformate queste vocali e addirittura perderle.

Si dice "verbo debole" in lingua araba un verbo base di prima forma che tra le sue radicali ha una o più vocali lunghe. I verbi deboli in funzione della posizione e del numero di vocali lunghe si dividono in:

  1. Verbo debole simile, in arabo مِثال che significa appunto "simile, esempio" perchè assomiglia al verbo sano nella sua coniugazione, la sua caratteristica principale è quella di avere la prima radicale una vocale lunga. 
  2. Verbo debole concavo, in arabo أجوف che significa "vuoto dentro" appunto per la presenza di una vocale nel mezzo.
  3. Verbo debole difettivo, in arabo si dice ناقِص che significa "che gli manca qualcosa", è un verbo che presenta come radicale finale una vocale lunga;
  4. Verbo debole con due vocali.

Per dire se un verbo è debole, è molto importante ricordare che:

  • Si deve sempre fare riferimento al verbo radice corrispondente al passato الماضي della terza persona singolare maschile.
  • Si devono eliminare tutte le lettere aggiunte al verbo radice per ottenere le varie forme del verbo prima, seconda ecc..

Queste regole di sopra sono obbligatorie, quando si deve determinare il tipo del verbo, e quando non conosciamo il verbo, e dobbiamo andare a cercare il suo significato nel vocabolario, e quindi mi raccomando tenetele sempre a mente.

Frasi e Proverbi

 

 

 

 

Il tuo nome in arabo