Il tuo nome in Arabo - Corradina      3.2.A- I Numerali Cardinali da 1 a 10      Il tuo nome in Arabo - Donata      6.15.A- Il maschile ed il femminile      Libia - ليبيا      Il tuo nome in Arabo - Corinna      #48-Corso CONTINUO di Arabo - La lettera "haà" حاء e la lettera "sin" سين       Sudan - ألسودان      Coniugatore dei verbi arabi      2ª Lettera dell'alfabeto arabo - باء - Bā´      السلام باللغة الايطالية - I saluti in lingua italiana      (١٣– دروس في اللغة الايطالية - الاسماء (المذكر - المؤنث - المفرد - الجمع      Esercizio 1.4 - Alfabeto e segni grafici      Kuwait - ألكُوَيت      ٣– دروس في اللغة الايطالية للعرب       Esercizio 1.9 - Composizione e nomi lettere      أبو القاسِم الشّابّي - Bellissima poesia del poeta tunisino Abu Elqasim Eshabbi      Aggiunti Nuovi Libri in Libreria - giochi sportivi      L'Arabo Leggero #3      2° Liv. #12 - C. C. L. A. - Soluzione verifica e avverbi di luogo      Giordania - ألأُردُن      12ª Lettera dell'alfabeto arabo - سين - Sīn      2-Le vocali Lunghe       I soldini di Juha - Racconti popolari e rarità dal mondo arabo       Test di dettato di lingua araba      Chiara legge un dialogo ... (2)      La Lega Araba - جامعة الدول العربية      3° Liv. #06 - Pronomi attaccati di possesso e di appartenenza      ٤– دروس في اللغة الايطالية للعرب - فعل الكينونة و فعل التسمية و جمل مفيدة       Il tuo nome in Arabo - Grazia      Il tuo nome in Arabo - Mario      # 03- I verbi in lingua araba - Le forme dei verbi arabi      7.2. Tipi del Verbo Arabo      إبن حَمديس الصِّقلّي - Poesia di Ibn Hamdis Assiqilly - Amata Sicilia      3.4.1- I Numeri Arabi      ٨– دروس في اللغة الايطالية للعرب - أيّام الأُسبوع - بالصوت و الصورة      Lotteria del 1° giugno 2015      #19- La lettera " mim ميم "      Il tuo nome in Arabo - Giovanna      3.1.E- I Numeri da 0 a 99      #53-Corso CONTINUO di Arabo - un pò di numeri e nuove parole      Il tuo nome in Arabo - Giorgia      27ª Lettera dell'alfabeto arabo - واو - Wāw      Esercizio 2.8 - Alef ا iniziale, si o no?      4- Vocalizzazione delle lettere س ش ص ض       Esercizio 1.5 - Alfabeto e segni grafici      Aggiunti nuovi files in Libreria - 2° gruppo      #52-Corso CONTINUO di Arabo - pronomi (lui, lei) e punti cardinali      7.2.B.1 - Il verbo debole simile - ألفِعل المُعْتَلُّ المِثال       4.1- Regole Per la Scrittura     

  

  صَباحُ الخَير    Oggi è sabato e in arabo si dice ألسَّبْت  Buongiorno

 

I giorni della settimana - أيَّامُ الأُسبوع - Lezione  --------   I giorni della settimana - Video

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Indice articoli

نَفي الجملة الفعليَّة - Negazione della frase verbale

Nelle lezioni precedenti abbiamo studiato la frase nominale e come si nega, abbiamo anche studiato la frase verbale, la sua composizione è come segue :

  1. Il verbo ألفِعل : la frase verbale in lingua araba deve iniziare con un verbo ( ألماضي أو ألمُضارِع أو ألأمر ), altrimenti sarebbe nominale;
  2. L'Agente ألفاعِل: La frase verbale deve contenere un "Agente - in arabo si dice فاعِل", questo فاعِل può essere esplicito o implicito;
  3. Complemento oggetto  ِألمَفعول بِه o chi lo sostituisce : questo sarebbe quello che subisce l'azione del فاعِل. Se il verbo è transitivo allora la frase necessita di ِمَفعول بِهmentre se il verbo è intransitivo, allora il ِمَفعول بِه è assente.

Andiamo adesso a vedere come si nega una frase verbale. Per negare la frase verbale si introduce nella frase una delle seguenti particelle "neganti", e sono :

 



حُروف نَفي الجُملة الفِعليَّة
٤- لا ٣- ما  ٢- لَم ١- لَن

 

Queste particelle precedono il verbo rendendolo negativo e di conseguenza invertono o negano il senso della frase.

Osserviamo insieme le seguenti frasi :

١– أذهَبُ الى المدرسَةِ.

٢– تُسافِرُ الى ميلانو غَداً.

٣– سارَ شادي في الشَّارِعِ مُسرِعاً.

٤– أتَحَدَّثُ أثناء الدَّرسِ.

Queste di sopra sono 4 frasi verbali che si traducono cosi in italiano :

  1. Vado a scuola.
  2. Parti per Milano domani.
  3. Shady ha percorso la via velocemente.
  4. Parlo durante la lezione.

Andiamo a vedere come negare queste frasi, è chiaro che le particelle "neganti" possono essere introdotte in queste frasi, per negarle, indifferentemente, e cioè posso usare una qualunque di queste particelle per negare le frasi, ma attenzione, ognuna di loro, dà un senso e un significato diverso alla frase "negata" e quindi bisogna capire bene quando usare una e quando usare un'altra.

Intanto andiamo a "negare"  queste frasi di sopra introducendo una particella "particella negante" حرف نَفي, esse diventano cosi:

١– لَنْ أذهَبَ الى المدرسَةِ.

٢– لَمْ تُسافِرْ الى ميلانو غَداً.

٣– ما سارَ شادي في الشَّارِعِ مُسرِعاً.

٤– لا أتَحَدَّثُ أثناء الدَّرسِ.

Nelle pagine seguenti andiamo ad analizzare queste quattro particelle nel dettaglio.

Cominciamo col ribadire che le frasi verbali sono introdotte da un verbo nei modi - Passato (ماضي) , presente o attuale (مضارِع) oppure imperativo (أمر).

La particella (LAN) لَنْ :

La particella لَنْ si utilizza per negare le frasi verbali al presente e al futuro:

  • Nel primo caso si aggiunge la particella لَنْ prima del verbo per negare un'azione nel presente, ma è una negazione definitiva, e quindi include anche il futuro, non possiamo usare questa particella per negare una frase in un determinato lasso di tempo, tranne quando nella frase viene indicato proprio il tempo di validità della negazione, ad esempio aggiungendo un'avverbio di tempo o di luogo, oppure una condizione, se ciò non viene specificato, allora l'azione di لَنْ è per sempre, e come se si aggiungesse alla frase, paragonandola nella lingua italiana,  le parole "mai più", è chiaro il significato di لَنْ ?
  • Un'altra caratteristica di لَنْ è che, come avete notato, costringe il verbo ad assumere il caso accusativo e quindi la "dammah" diventa fathah, e nell'analisi grammaticale (ألإعراب) il verbo è con la dammah, ma quando interviene la particella لَنْ passa alla fathah. e quindi in arabo si dice cosi 
    • nella frase originale أذهَبُ è فِعل مُضارع مرفوع بالضَّمَّة
    • nella frase "negata" diventa  فِعل مُضارع منصوب بالفتحة) أذهَبَ)

Vediamo qualche esempio:

  • لَنْ أذهَبَ الى السّوقِ اليوم ------ Non andrò al mercato oggi (nega la frase per un certo periodo)
  • لَنْ تذهبَ الى السينما إذا لُمْ تُنهِ وظائفك ---- Non andrai al cinema, se non finisci i tuoi compiti (negazione della frase legato ad una condizione)
  • لَنْ أنساكِ يا حبيبتي ------ Non ti dimenticherò mai amore mio.

La misteriosa (LAM)  لَمْ. Perché è misteriosa?

Adesso parliamo di un'altra particella molto importante e spesso usata nel parlato classico, la particella لَمْ.

Come vedete ho scritto "misteriosa", e perché misteriosa? che cosa ha di speciale per meritarsi questo aggettivo? Ecco, ve lo spiego subito, questa particella, credo, sia l'unica al mondo, l'unica in tutte le lingue, che se precede un verbo al presente lo porta indietro, non è pazzesco? cioè io scrivo una frase verbale al presente, se questa frase viene preceduta da questa particella, essa torna indietro, ritorna al passato, e come se io in italiano utilizzassi la sillaba "non" in una frase del tipo " Io mangio la mela", questa frase se facessi precedere il verbo, con la sillaba "non", essa diventerebbe " io non ho mangiato la mela ". Sinceramente non ho idea di quale processo mentale avviene nella mente di un arabo, che lo induce a riportare la frase al passato, ma è cosi, forse con l'allenamento anche voi riuscirete ad inserire questo tipo di meccanismo mentale nella vostra testa. 

Quindi ricordiamo che :

La misteriosa (LAM)  لَمْ ha solo questo compito nella lingua araba, non esistono altri modi per usarla, essa precede il verbo nella frase verbale al presente, e lo porta al passato. 

Questo di sopra è l'aspetto logico ed interpretativo della particella, ma che cambiamento effettua sulla frase verbale, dal punto di vista grammaticale? e cioè nel " ألإعراب " in arabo, cosa avviene nella frase verbale al presente se preceduta da  لَمْ ?

A voi la risposta:

La misteriosa (LAM)  لَمْ quando precede un verbo al presente nella frase verbale, essa lo porta al caso iussivi, in arabo si dice " ألجَزم ", questo vuole dire che il verbo assume come vocalizzazione il sukun ed il verbo si dice مَجزوم بالسُّكون (iussato con il sukun)

In realtà, quando introduciamo لَمْ in una frase verbale, essa non solo la nega, ma la porta indietro nel tempo, quindi più che parlare di negazione della frase verbale, qui si tratta di una "trasformazione" della frase verbale, infatti la frase numero 2 negli esempi in prima pagina diventa errata, perché introducendo la particella لَمْ , non posso più usare la parola غَداً che significa "domani".

Ecco perché ho dato questo aggettivo "misteriosa" a questa particella, forse è un aiuto in più per voi per ricordarla e memorizzare la sua funzione nel negare la frase verbale.

Ma allora se io voglio negare una frase verbale mantenendo il suo tempo attuale , senza estenderla al futuro o arretrarla al passato , come faccio? lo vedremo nelle prossime pagine.

Adesso andiamo a vedere qualche esempio 

 نَفي الماضي   ماضي مُضارِع
لَمْ تُسافِرْ الى ميلانو غَداً. سافَرتَ الى ميلانو غَداً. تُسافِرُ الى ميلانو غَداً.
لَمْ أكتُبْ الرِّسالة.   كَتَبتُ الرِّسالة.  أكتُبُ الرِّسالة.  
لَمْ أقُلْ هذه الجُملة. قًلتُ هذهِ الجُملة. أقولُ هذهِ الجُملة. 

La particella ما Prossimamente ....

La particella لا Prossimamente ....

Accedi per commentare

Frasi Utili in Lingua Araba

Il tuo nome in Arabo

Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download