6.15.A- Il maschile ed il femminile      Il tuo nome in Arabo - Gianni      Il tuo nome in Arabo - Aldo      Esercizio 1.8 - Comporre le parole تَرْكيب ألكَلِمـــات      Il tuo nome in Arabo - Giorgio      Oggi è Lunedì      4.1- Regole Per la Scrittura      (١٣– دروس في اللغة الايطالية - الاسماء (المذكر - المؤنث - المفرد - الجمع      Perle di saggezza - Il sorriso       2° Liv. #11 - C. C. L. A. - Parti del corpo e avverbi + verifica      4.2- Scriviamo le lettere      L'Arabo Leggero #9 - Traslitterazione Sì o No?       3° Liv. #20 - Alcune informazioni su di me (nome, classe, insegnante ecc..)      #24-Corso CONTINUO di lingua araba - la lettera "nun"      Il tuo nome in Arabo - Mario      10ª Lettera dell'alfabeto arabo - راء - Rā´      ١١– دروس في اللغة الايطالية للعرب - ضمائر الجمع المنفصلة      15ª Lettera dell'alfabeto arabo - ضاد - Ḍād      3° Liv. #22 - Le particelle An - Lan - Cày ---- أَنْ - لَنْ - كَيْ       18ª Lettera dell'alfabeto arabo - عَين - ᶜAyn      #25-Corso CONTINUO di lingua araba - la lettera "nun" e sukun - applicazioni      #58-Corso CONTINUO di Arabo - Esercizi su la "thal" ذال e " dhad" ضاد      Benvenuti, ecco le novità...      Il tuo nome in Arabo - Lucia      Appunti per l'insegnamento della lingua araba ai non-arabi      23ª Lettera dell'alfabeto arabo - لام - Lām      Oggi è Martedì      8-Kana e sorelle (Parte 2) - كان و أخَواتُها       2.1.1- Ascoltiamo, ripetiamo e vediamo come si scrivono le lettere      4ª Lettera dell'alfabeto arabo - ثاء - Thā´      3.1.A- I Numeri ِArabi (le cifre) - ألأعداد      Proverbi arabi - Al Mutanabbi      Il tuo nome in Arabo - Salvatore      3° Liv. #01 - C. C. L.- Inizio 3° livello - Avverbi di tempo "dopo" e "Prima"      #41-Corso CONTINUO di Arabo - la lettera "gim" جيم e nuovo esercizio      Aggiunti Nuovi Libri in Libreria      #35-Corso CONTINUO di lingua araba - la lettera "Dal" دال      Vedi, ascolta, scrivi e traduci - 3 - I saluti      01- Lettura di un paragrafo      Vedi, ascolta, scrivi e traduci - 1 -      Il tuo nome in Arabo - Desirée      Laura legge un dialogo      - Le quattro stagioni      8.5. Kana e la sue sorelle - كانََ و أخواتُها      3.1.D- Gli Altri Numeri (le cifre)       #50-Corso CONTINUO di Arabo - La "Ain " عين e la "Ttaà" طاء - fine 1° semestre      L'amica Teresa legge parole contenenti le lettere خاء e كاف       17ª Lettera dell'alfabeto arabo - ظاء - Ẓā´      Al-Mutanabbi - Poeti Arabi      Alfabeto Italiano -video- ألحُروف ألهِجائيَّة ألإيطالية     

Oggi è venerdì, e in arabo si dice أليَوم هو الجُمُعَة 

 Oggi è venerdì e in arabo si dice ألجُمُعَة, il venerdì per gli arabi musulmani è il giorno della preghiera tutti insieme in moschea, è un giorno di riunione e proprio da questa parola "riunione" che proviene la parola ألجُمُعَة che significa il giorno dello stare insieme riuniti nella preghiera e non solo nella preghiera.

 I giorni della settimana - أيَّامُ الأُسبوع (Lezione)

I giorni della settimana (Video)

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Indice articoli

Stato costrutto - مُضاف و مُضاف إلَيْه

In questa lezione parliamo di un argomento molto importante, un argomenti fondamentale della grammatica araba, parliamo del cosidetto "Stato Costrutto".

       Per capire bene il concetto vediamo di richiamare alla memoria il significato di "complemento di specificazione" nella grammatica italiana.



Ricordiamo che si chiama complemento di specificazione il complemento che risponde alla domanda di chi? di che cosa? e viene usato per specificare il soggetto o un complemento.

Esempi :

  • La porta della casa --> Specifica, tra le varie porte, una in particolare
  • Il figlio di Maria --> Specifica chi è il figlio di cui si parla
  • Ho incontrato il figlio della vicina di Maria --> Doppio complemento di specificazione
  • Abbiamo parlato a lungo di Maria --> Non è complemento di specificazione
  • Siamo usciti di casa --> Non è complemento di specificazione

Stato costrutto tipico

Quando un nome è determinato per mezzo di un complemento di specificazione, in arabo si usa una particolare costruzione, chiamata stato costrutto,  questo concetto viene chiamato ألاضافة cioè "annessione" e i due elementi che lo costituiscono vengono chiamati مُضاف "annesso"  e " مُضاف اليه "al quale è annesso".

Le caratteristiche di questa costruzione sono:

      1. il sostantivo che viene specificato rifiuta l'articolo
      2. la preposizione "di" non viene tradotta
      3. il complemento di specificazione va posto subito dopo il sostantivo che viene specificato
      4. il complemento di specificazione è preceduto dall'articolo

Ogni volta che parliamo di un nome che è annesso ad un altro, si parla di stato costrutto. 

Cominciamo con una semplice frase del tipo "La chiave della porta", osservando le regola di sopra, ci troviamo nel caso di stato costrutto, "la chiave" è il sostantivo che viene specificato e "la porta" è il complemento di specificazione, in arabo questa frase corrisponde a مِفتاحُ البابِ , la parola مِفتاحُ (chiave) , viene chiamata مُضاف ed è senza l'articolo, secondo le regole di sopra non può averlo, la parola البابِ (la porta) viene chiamata مُضاف إليه  e come vedete ha l'articolo, quindi la parola الباب (la porta) è determinata.

Mentre il sostantivo الباب può prendere o meno l'articolo, il sostantivo مِفتاح non può avere l'articolo, vediamo il perché:

Vediamo la frase ِالمِفتاحُ الباب, in realtà questa non è nemmeno una frase in arabo, ma si tratta di due nomi senza nessun legame fra di loro e come dire in italiano "la chiave la porta", sono due parole staccate e non formano nessuna frase, ecco quindi possiamo dire che "l'assenza dell'articolo del sostantivo che viene specificato in arabo, corrisponde alla preposizione "di" in italiano". Avete capito, spero di sì.

Adesso andiamo ad analizzare la frase ٍمِفتاحُ باب. In questa frase, come vedete, il complemento باب non è determinato e allora tutta la frase è "non determinata" e  in italiano corrisponde alla frase " la chiave di una porta " e poichè la porta non è determinata, allora anche la chiave non è determinata, nonostante abbia l'articolo in italiano.

Ricordiamo che i casi che si presentano in stato costrutto in lingua italiana sono 4 :

  1. "Reggente" e "retto" sono determinati ---- La porta della scuola;
  2. "Reggente" determinato e "retto" indeterminato ---- La porta di una scuola;
  3. "Reggente" indeterminato e "retto" determinato ---- Una porta della scuola;
  4. "Reggente" indeterminato e "retto" indeterminato ---- Una porta di una scuola.

In lingua araba, come stato costrutto, si hanno solo i casi 1 e 4 :

  1. Tutti e due i nomi "reggente" e "retto" sono determinati;
  2. Tutti e due i nomi "reggente" e "retto" sono indeterminati.

Una frase italiana del tipo "una chiave di una porta" non esiste allo stato costrutto in arabo, esistono altri modi per tradurre questa frase, ma non si parla di stato costrutto.

Nella pagina seguente andiamo a vedere come si possono presentare gli altri due casi.

Accedi per commentare

Frasi Utili in Lingua Araba

Il tuo nome in Arabo

Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download