الجُملة الاسميّة

          La frase nominale è formata da un soggetto ( المُبْتَدأ )  e da un predicato ( الخَبَر ). Il soggetto può essere un nome o un pronome, mentre il predicato può essere un aggettivo, un nome, un pronome, un nome preceduto da una preposizione o anche una frase.

      In italiano fra il soggetto ed il predicato si usa il verbo "essere". Cosi si dice " la mia macchina è bella" , "Dov'è Giuseppe?", " La porta è aperta", ecc. In arabo il verbo "essere" riferito a una situazione contemporanea al contesto  è quasi sempre sottinteso.

Esempi: 

  • L'albero è alto ------ > ٌالشجرةُ عالية
  • Il ragazzo è bravo ------- > ٌالولدُ مجتهد
  • La mia borsa è nuova -----> ٌحقيبتي جديدة
  • Gli alunni sono in classe ----> ِّالتلاميذُ في الصّف
  • Chi sei tu? -------> من أنت؟

e cosi via, come vedete in italiano è necessario usare il verbo essere, mentre in arabo non campare, perché non è necessario, è sottinteso.

Ma ricordiamoci che mentre in italiano il pronome può essere sottinteso, infatti si può dire " Dove siete?" oppure " com'è?" sottintendendo i pronomi o i nomi in generale, in arabo non è possibile questo fatto, poiché verrebbe a mancare tutto il predicato, e quindi si perderebbe il senso della frase.

 Osserviamo questi esempi:

Se io dico in arabo المُدَرِّسُ ذكي in italiano si traduce in " l'insegnante è intelligente", se osservate bene la frase in arabo, essa usa un nome  المدرّس e un aggettivo ذكي, come notate l'aggettivo non ha l'articolo e proprio per questo si chiama frase nominale, e con questo si intende che è una frase di senso compiuto.

Si diciamo invece المدرّس الذكي, questa non è una frase nominale, perché non da un senso compiuto, e come se fosse una risposta e qualche domanda, oppure l'inizio di una frase che ci deve ancora dare l'informazione sull'insegnante intelligente, insomma come dire in italiano "l'insegnante intelligente ....." senza il verbo "essere", questa frase, detta da sola. non sembra di senso compiuto, ma sembra la risposta alla domanda: Chi è la persona che insegna a scuola, e rispetta i suoi alunni e usa i metodi più moderni per aiutare alla migliore compressione? oppure può essere usata cosi : L'insegnante intelligente è quello che rispetta i suoi alunni ecc.

Spero di avere chiarito il concetto, e cioè che l'aggettivo nella frase nominale non vuole l'articolo.

Frasi e Proverbi

 

 

 

Il tuo nome in arabo