• E' necessario scegliere la lingua classica per l'insegnamento:

È necessario scegliere il linguaggio classico per insegnare l'arabo ai non-arabi  per diverse ragioni sia dal punto di vista scientifico, pratico e di metodo, ecco alcune di queste ragioni:

  • In primo luogo, i dialetti variano da paese a paese e addirittura da regione a regione in tutti i paesi arabi, si tratta di una o più immagini del parlato che portano con sé molte differenze e varie scelte, sia nelle lettere, sia nella costruzione delle parole, sia nella pronuncia cosi ché si perde l'unità speciale linguistica, che rappresenta gli arabi in termini di totale come una nazione, e da qui che questi dialetti non sono in grado di soddisfare le esigenze di studenti stranieri nel quadro arabo generale, e questo è evidente quando lo studente straniero si sposta da un paese arabo all'altro e anche da una zona all'altra in un singolo paese arabo.
  • In secondo luogo, solo la lingua araba classica può soddisfare le esigenze degli stranieri (non-arabi) e rispondere alle varie richieste al lungo termine e in ambito vasto, cosi non trovano difficoltà a capire un arabo e in qualunque paese in modo unico e quasi unico, e non devono faticare per studiare, imparare e capire i vari dialetti. Da un punto di vista dei vari suoni e varie pronunce prodotte dai dialetti locali, lo studioso che ha appreso bene l'arabo classico, riesce a cogliere le varie differenze di uso dei vocaboli in maniera semplice, poiché chi conosce bene "il fusha" ha già nel suo bagaglio tutti i tipi di suoni delle varie lettere e le regole dalla grammatica. Chi invece studia un dialetto si troverà costretto e imparare le regole di quel dialetto, le sue regole che cambiano da un paese all'altro e da una zona all'altra nello stesso paese.

Continua ...

Leave your comments

Post comment as a guest

0
  • No comments found

Frasi e Proverbi

 

 

 

Il tuo nome in arabo