Regola d'oro: Il verbo trilittero arabo non può avere la seconda radicale sukunizzate ( con sukun ْ سُكون ), perchè?

    Come è indicato nello schema "Sistema grammaticale arabo", questo schema lo trovate nella nostra libreria e potete scaricarlo gratuitamente, il verbo in lingua araba segue sempre le regole del suo "prototipo generale" che non è altro che il verbo َفَعَل che è composto da: 

  • La lettere ف che è la prima lettera del verbo o iniziale;

  • La lettera ع che è la secondo lettera del verbo o mediana;

  • La lettera ل che la terza lettera del verbo o finale nel caso di verbo trilittero, e prima لام nel caso di verbo quadrilittero a cui segue una seconda لام.

Ora ricordatevi di queste regole d'oro:

  1. La prima lettere del verbo arabo essenziale مُجَرَّد (la "fa" فاء del verbo ) è sempre vocalizzata con "fathah" فَتحّة, e questo per addolcire il parlato e alleggerire l'ascolto;

  2. La seconda lettere del verbo trilittero essenziale (la "ain" عَيْن del verbo ) NON è mai sukunizzata (con sukun), questo perché quando il verbo è con suffisso pronome personale, la terza lettera del verbo assume il "sukun", questo vuole dire che  si è in presenza di una parola con due lettere consecutive "sukunizzate", e questo non esiste in lingua araba, e cioè " Due lettere consecutive non possono avere il "sukun". Questa regola non vale nel verbo quadrilittero, in quanto il verbo appunto è formato da quattro lettere e i pronomi suffissi si attaccano alla quarta lettera e non alla terza.

Facciamo qualche esempio : 

Se prendiamo il verbo arabo سَكَنَ che significa "abitare", il verbo سَكَنَ è un verbo trilittero e con la prima lettere vocalizzata con فَتحَة come nella prima regola d'oro, la seconda lettere è vocalizzata con فَتحَة pure, e poi segue la terza lettere con فَتحَة, adesso provo a coniugare il verbo alla prima persona singolare, come diventa ? diventa cosi سَكَنْتُ e come vedete per aggiungere il pronome suffisso di prima persona singolare ho dovuto sukunizzare la sua terza lettere e poi aggiungere la "ta ت" ok!

Adesso supponiamo per assurdo che il verbo avesse il "sukun" sulla seconda lettera, proviamo a coniugare il verbo per la prima persona singolare, come verrebbe? verrebbe cosi سَكْنْتُ, abbiamo la "kaf ك" sukunizzata  e la "nun ن" sukunizzata pure, ma questo non è possibile in lingua araba, è chiaro? mi auguro di si.

Conclusione:

Il verbo trilittero NON PUO' AVERE IL "SUKUN" SULLA SECONDA LETTERA (la "ain عَيْن" del verbo).

Buono Studio. 

Frasi e Proverbi

 

 

 

 

Il tuo nome in arabo