8.6.4. Aggettivi Qualificativi in lingua araba      # 15- I verbi in lingua araba - Le forme dei verbi arabi      Il tuo nome in Arabo - Corrado      7.2.A. Il verbo integro (ألفعل الصحيح)      Perché gli arabi e l'arabo sono brutti e cattivi?      Il tuo nome in Arabo - Salvatore      LA ricetta del Falafel (polpette di ceci e fave) dalla A alla Z       L'asino di Ashaab - Racconti popolari e rarità dal mondo arabo      Il tuo nome in Arabo - Graziana      I Pronomi      #30-Corso CONTINUO di lingua araba - la "hamzah" هَمزَة       2.1.3- Le lettere che non legano dopo ا د ذ ر ز و      Giornata Mondiale della Lingua Araba -18 Dicembre       3° Liv. #25 - le particelle negativizzanti "la, lan, ma" لا لَن ما       #63-Corso CONTINUO di Arabo - Riassunto 1° Liv. - vocali e segni grafici e le altre lettere      3.4.1- I Numeri Arabi      12ª Lettera dell'alfabeto arabo - سين - Sīn      Il tuo nome in Arabo - Angela      Chiara legge un dialogo ...      6.12- Pronomi Interrogativi      L'Arabo Leggero #4      Perle di saggezza - La fretta      Perle di saggezza - Il tradimento      2.1.0- Alfabeto Arabo - ألحُروف ألهِجائيَّة      1.4. La Scrittura - ألكِــتابَـة      8.7. Inna (enna) e le sue sorelle - إنَّ و أخَواتُها       Le lettere che non legano dopo sono 6      Il tuo nome in Arabo - Corinna      28ª Lettera dell'alfabeto arabo - ياء - yā´      Il tuo nome in Arabo - Gelsomina      6-Il singolare, duale e plurale - Parte III      Oggi è Mercoledì      #03-Corso CONTINUO di lingua araba - le lettere (iniziale, mediana, finale e isolata)       Vocalizziamo 2° schema - come vocalizzare correttamente      Il cieco ed il saggio - Perchè all'accusativo?      Esercizio 3.5 Traduzione e scrittura      Il tuo nome in Arabo - Barbara      13ª Lettera dell'alfabeto arabo - شين - Shīn      Il tuo nome in Arabo - Patrizia      Un verbo al giorno - دَخَلَ - Entrare      3° Liv. #30 - Lettura, comprensione ed esercizi - terza parte      Verbo del giorno: فـَرِحَ (Gioire)      L'Arabo Leggero - Playlist      4-2 Esercizio di traduzione e comprensione       2.5.2- Sukun - سُكون      #42-Corso CONTINUO di Arabo -L'articolo in lingua araba      3° Liv. #12 - Quale interrogativo mettere? molto utile per tutti      Esercizio 3.1 - Il masdar - ألمَصْدَر      2.3.4.1-Vocali lunghe e brevi - Parte I      L'Arabo Leggero #3     

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

   Ed ecco a voi cari amici la ricetta del qatayef. Il qatayef è un dolce tradizionalee del ramadan ed molto usato nei paesi del medioriente ma lo potete trovarlo in tutti i paesi arabi. Dovete sapere che, e come tutti i dolci, il katayef ha delle variazioni sia per quello che riguarda le dosi per la pastella, sia per le dosi della farcitura.

Qui vi suggerisco le dosi del qatayef tradizionale palestinese che è uguale a quello libanese o siriano.

  Allora il qatayef è formato da tre elementi principali e sono :



- La pastella che serve per fare le piadine tipo le crepes

- La farcitura

- Il Qater (un caramello molto liquido fatto di zucchero, acqua e un pò di limone) 

La pastella : è formata da tutti gli ingredienti che seguono mescolati bene insieme e lasciati riposare per almeno 2 ore in un posto tiepido.

Gli ingredienti:

  • - 2 bicchieri di farina
  • - 1/2 bicchiere di semolino
  • - 1 cucchiaio di zucchero
  • - 1 cucchiaino di lievito di birra per dolci
  • - un cucchiaino di sale
  • - un cucchiaino di bicarbonato
  • - 2 bicchieri di acqua o poco più
  • - un cucchiaino di acqua di rose (opzionale)

La farcitura : è formata da 

  • - 1 bicchiere di noci frantumate
  • - 1 bicchiere di noce di cocco
  • - 1/2 bicchiere di zucchero
  • - 1 cucchiaio di cannella

Il Qater : Fate bollire l'acqua con lo zucchero per qualche minuto e poi aggiungete la cannella e il limone e fate bollire per un paio di minuti.

  • - 2 bicchiere di acqua
  • - 1 bicchiere e mezzo di zucchero (1 e 1/2) 
  • - 1 cucchiaio di cannella
  • - 1 cucchiaio di limone
 

 Preparazione :

Dopo che la pastella è stata messa a risposo per un paio d'ore, si prende una padella o una piastra con fondo spesso (se è possibile) e si mette sul fuoco per riscaldarla, usate il forno più grande della vostra cucina e mettetelo al minimo per qualche mintuo, prendete con un mestolo una quantità di pastella , versate nella padella formando un cerchio, e vedete subito che cominciano a formarsi delle bolle d'aria (aspetto caratteristico del qatayef), quando la superficie di sopra è asciutta, il qatayef dovrebbe staccarsi da solo dalla padella, prendetela e mettetelo su un panno pulito e coprite, cosi resta morbida. 

Finita tutta la pastella, prendete una di queste qatayef e con le dita cercate di premere sul bordo fino a farli attaccare, lasciate di sopra l'apertura per mettere la farcitura, riempite e chiudete il pezzo come vedete nelle foto.

Per la cottura si usano due metodi, il primo è farle fritte e il secondo al forno.

  • Per la frittura riscaldate un'abbondante quantità di olio di semi in padella profonda e immergete i pezzi e girateli per qualche minuto, quando sono più scuri e croccanti prendeteli e metteteli subito dentro il quater (il liquido fatto di acqua, zucchero e limone),  coprendoli tutti per qualche secondo e poi li sistemate in un vassoio o piatto. 
  • Per la cottura in forno, si spalma una teglia (vassoio) con il burro o la margarina e si mettono i pezzi spalmati un pò anch'essi, separati l'uno dall'altro, si mettono in forno a 200° per 5 minuti. Anche qui appena sfornati si immergono per qualche secondo nel qater. 

E BUON APPETITO A TUTTI GLI AMICI

ecco alcune foto illustrative 

                        

Accedi per commentare

Le lezioni più seguite

Frasi Utili in Lingua Araba

Il tuo nome in Arabo

Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download
Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download