Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Prossimamente . .. e per il vostro piacere . ..

Un altro grande della letteratura araba . ...

Il grande Averroè

إبْنُ رُشْد

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

  Una bellissima poesia del poeta iracheno Ahmad Essafi Ennajafy, in cui esprime la bellezza dell'essere liberi, e il sapore della libertà, anche se non si ha niente.

Due usignoli si incontrano in un giardino, uno in una gabbia dorata e l'altro è libero.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ibn Sinā, alias Abū ʿAlī al-Ḥusayn ibn ʿAbd Allāh ibn Sīnā o Pur-Sina più noto in occidente come Avicenna (persiano: ابن سينا‎‎; Afshona, 980 – Hamadan, giugno 1037), è stato un medico, filosofo, matematico e fisico persiano.

Le sue opere più famose sono Il libro della guarigione e Il canone della medicina (conosciuto anche come Qānūn). Il suo nome latinizzato è un'alterazione di Ibn Sīnā, il suo nasab (rapporto di filiazione). Fu una delle figure più note nel mondo islamico; in Europa Avicenna diventò una figura importante a partire dal Mille; fu riconosciuto autore di importantissime opere nel campo della medicina rimaste incontrastate per più di sei secoli.

È considerato da molti come "il padre della medicina moderna". George Sarton, storico della scienza, ha indicato Avicenna come: "il più famoso scienziato dell'Islam e uno dei più famosi di tutte le razze, luoghi e tempi".

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ci sono tre tempi in arabo: il passato o perfetto (اَلْمَاضِي al-māḍī), il non-passato o imperfetto (اَلْمُضَارِع al-muḍāriʿ) e il futuro (ألمُسْتَقْبَل Al-mustaqbal).

Il futuro in arabo classico si forma aggiungendo o il prefisso ‏سَـ sa o la parola ‏سَوْفَ saufa davanti al verbo al non-passato (presente o imperfetto).

Esempio:

كَتَبَ è il verbo radice che significa "studiare", per ricavare il verbo al presente aggiungo la يَـ e diventa يَكْتُبُ, infine per ottenere il verbo al futuro aggiungo il prefisso سَـ, cosi diventa سَيَكْتُبُ, oppure aggiungo prima la parola "saufa سَوْفَ", cosi diventa سَوْفَ يَكْتُبُ.

Continua . .. Prossimamente sul vostro sito. ..

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Abū l-Ṭayyib Aḥmad ibn al-Ḥusayn, detto al-Mutanabbī (in arabo: أبو الطيب احمد بن الحسين المتنبّي; Kufa, 915 – 965), è stato un poeta arabo dell'era abbaside.

Abū l-Ṭayyib Aḥmad, detto al-Mutanabbī, deve il suo soprannome, con cui è comunemente noto, al-Mutanabbi, "il sedicente Profeta" a una disavventura patita a Ḥimṣ (Homs).

È considerato uno dei massimi esponenti della poesia araba classica.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Muḥammad ibn Mūsā al-Khwārizmī

Abū Jaʿfar Muḥammad ibn Mūsā al-Khwārizmī, persiano: ابو جعفر محمد خوارزمی‎‎ (Corasmia, 780 circa – 850 circa), è stato un matematico, astronomo, astrologo e geografo persiano.

Nativo - come dice la sua nisba - della regione centroasiatica del Khwārezm (in persiano Khwārazm, l'antica Corasmia), Abū Jaʿfar Muḥammad ibn Mūsā Khwārizmī (Farsi ابو جعفر محمد بن موسی خوارزمیAbu Jaʿfar Moḥammed ebn Musā Khwārezmi; Arabo ابو جعفر محمد بن موسى الخوارزميAbū Jaʿfar Muḥammad b. Mūsā al-Khwārizmī), talvolta confuso con Jaʿfar Muḥammad ibn Mūsā ibn Shākir, visse a Baghdad presso la corte del califfo al-Maʾmūn, che lo nominò responsabile della sua biblioteca, la famosa Bayt al-Ḥikma, "Casa della sapienza", di Baghdad.

Sotto la sua direzione furono tradotte in arabo molte delle principali opere matematiche del periodo greco-ellenistico, dell'antica Persia, di Babilonia e dell'India. Il cratere lunare Al-Khwarizmi è dedicato a lui.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Abbiamo visto nella lezione precedente in generale come si ragiona nel trattare il verbo arabo, adesso andiamo a studiare e capire come analizzare, costruire e formare il verbo in lingua araba.

I grammatici arabi dividono gli stati del verbo (أحوال الفِعل) in tre diverse categorie di studio, e sono :

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

    L'Algeria (AFI/alʤeˈria/; in arabo: الجزائرal-Jazāʾir; in berbero: ⴷⵣⴰⵢⴻⵔDzayer), ufficialmente Repubblica Algerina Democratica e Popolare, è uno stato dell'Africa del nord, appartenente al Maghreb, in gran parte occupato dal deserto del Sahara. La sua capitale, Algeri, è eccentrica rispetto alla totalità del territorio e si situa all'estremo nord. Il suo nome identifica anche quello dell'intero paese.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Marocco (AFI/maˈrɔkko/; in arabo: المملكة المغربية‎, al-Mamlaka al-Maghribiyya, ovvero "Regno maghrebino"; in berbero: ⵜⴰⴳⴻⵍⴷⵉⵜ ⵏ ⵍⵎⴻⵖⵔⵉⴱTageldit n Lmeɣrib) è uno Stato dell'Africa settentrionale, situato all'estremità più occidentale della regione del mondo arabo denominata Maghreb (traducibile in "Occidente").

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 L'Egitto (in arabo: مصرMiṣr), ufficialmente Repubblica araba d'Egitto (in arabo: جمهورية مصر العربية‎, Ǧumhūriyya Miṣr al-ʿArabiyya), è un paese transcontinentale che attraversa l'angolo nord-est dell'Africa e l'angolo sud-ovest dell'Asia attraverso un ponte di terra formato dalla penisola del Sinai.

La maggior parte del suo territorio di 1 001 000 chilometri quadrati si trova nel Nord Africa e confina con il mar Mediterraneo a nord, la striscia di Gaza e Israele a nord-est, il golfo di Aqaba ad est, il mar Rosso a est, il Sudana sud e la Libia ad ovest.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Sudan (Sudàn; in arabo: السودانSūdān), ufficialmente Repubblica del Sudan in arabo: جمهورية السودان, in inglese. Republic of Sudan), è uno Stato arabo-africano, che confina con l'Egitto a nord, col mar Rosso a nord-est, con l'Eritrea e l'Etiopia ad est, con il Sudan del Sud a sud, con la Repubblica Centrafricana a sud-ovest, con il Ciad a ovest e con la Libia a nord-ovest. Il paese viene diviso longitudinalmente dal Nilo in due metà (orientale e occidentale). La popolazione del Sudan è una combinazione di abitanti autoctoni della valle del Nilo e di discendenti di immigrati dalla Penisola arabica. La stragrande maggioranza della popolazione oggi abbraccia l'Islam a nord, ma ci sono forti concentrazioni di cristiani e di animisti a sud. Il nome Sudan deriva dall'espressione araba Bilād al-Sūdān, ossia "Paese degli uomini neri".

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 La Libia (AFI/ˈlibja/; in arabo: ليبياLībiyā), ufficialmente Stato della Libia, è uno Stato del Nordafrica.

La Libia occupa la parte centrale del Nordafrica, affacciandosi sul Mar Mediterraneo intorno al Golfo della Sirte, tra il 10º e il 25º meridiano est; la Libia è il quarto paese dell'Africa per superficie, il diciassettesimo del mondo. Confina a nord-ovest con la Tunisia, a ovest con l'Algeria, a sud con il Niger e il Ciad, a sud-est col Sudan, a est con l'Egitto.

Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download