×
Attenzione ... Attenzione... (15 Nov 2016)

Se vi registrate nel sito e non vi arriva la mail di conferma...

A proposito di traduzione letterale di un testo.

Di più
31/01/2018 19:34 #968 da Labroca
Labroca ha creato la discussione A proposito di traduzione letterale di un testo.
Carissimi, per non perdere abitudine con il nostro meraviglioso sito, con il nostro bravissimo maestro e con tutti voi mi permetto di fare un commento al post del nostro simpatico webmaster-maestro. Ho letto con attenzione e piacere quanto egli scrive. Consapevole che sono stato ripreso più volte da lui per avere sostenuto la cosiddetta “traduzione letterale” mi permetto di farla presente qui come ho potuto sperando di non avere commesso troppi errori. Lo scopo del mio commento è che una traduzione letterale è importante sul piano didattico e quindi dell’apprendimento perché permette allo studente di conoscere le diversità grammaticali adoperate nelle due lingue in una frase. Per esempio nel nostro caso, come si può leggere nella immagine jpg di cattura dello schermo allegata, la frase «oggi voglio iniziare questa lezione» letteralmente diventa «oggi voglio che io inizi le lezioni» adoperando in arabo il congiuntivo preceduto dalla particella ان che manda in accusativo il sostantivo lezione. L’utilità sta nel fatto che quando si vuole tradurre in arabo la frase oggi voglio iniziare questa lezione ci si dovrà ricordare che al posto dell’infinito è obbligatorio tradurre col congiuntivo preceduto da ان . Certo questa traduzione è pessima in italiano perché se dovessi tradurre correttamente in forma libera, come giustamente suggerisce il nostro maestro, scriverei pressappoco come segue.
La pace sia con voi. Oggi voglio iniziare questa lezione con delle considerazioni relative ai nomi maschili e femminili.
Frequentemente i nomi italiani maschili terminano con la vocale "o" mentre i nomi femminili finiscono con la vocale a. Alcuni nomi tuttavia non seguono questo modello anche se in verità sono pochi.
Facciamo alcuni esempi:
Io arabo
si dice Io sono arabo
Io araba
si dice Io sono araba.
La parola "sono" in arabo non è necessaria mentre è importantissima in italiano.
[cut]
E così via ....
Dio ti salvi e arrivederci alla prossima lezione.
Un caro saluto a tutti voi e per favore se ho commesso errori riprendetemi. Repetita iuvant.
Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousGoogle BookmarksRedditTechnoratiLinkedinRSS FeedPinterest
Powered by Forum Kunena

Frasi e Proverbi

 

 

 

Il tuo nome in arabo