Indice articoli

     Come abbiamo detto nelle lezioni precedenti, in arabo esiste solo la scrittura corsiva, e quindi le lettere vanno legate le una alle altre, per legare le lettere si deve aggiungere un piccolo trattino orizzontale sul rigo, che serve da aggancio tra una lettera e l'altra.

 C'è da dire che la trasformazione delle lettere nelle varie posizione deve rispettare la forma generale delle lettere isolate, questo vuole dire che le lettere non è che si trasformano totalmente, ma continuano ad avere la caratteristica principale delle lettere. cosa vuole dire questo? ve lo spiego subito, se prendiamo come esempio la seconda lettera dell'alfabeto che è la "ba" باء, essa nella forma generale è cosi ب, per poterla legare a quella che eventualmente la precede aggiungo un trattino prima, ma sempre sul rigo, cosi ـب , come vedete la lettera come dire tende la mano alla precedente per legarsi a lei, e se poi questa stessa lettera è legata ad una eventuale lettera successiva, allora ci vuole un trattino, stavolta a sinistra della lettera e diventa cosi ـبـ, ma cosa è successo? è successo che la lettera "ba" dovendosi legare con una lettera prima ed una dopo, perde la parte finale, e cioè quella che le impedisce di legarsi sul rigo con la successiva, semplice no! Ma allora cosa resta della "ba" per poterla riconoscere sempre, anche quando è all'interno di una parola? la risposta è, resta il piccolo dente che sale dal rigo ed il puntino, ma il puntino non può restare lontano dal dente, si rischia di confonderlo con la lettera successiva, allora il puntino si sposta esattamente sotto il dente conservando la sua posizione sotto il rigo. Questo è il ragionamento da applicare su tutte le lettere,e cioè che le lettere  conservano la parte iniziale sempre e perdono la parte finale se sono seguite da altre lettere. Tenete questo ragionamento a mente e osservate le seguenti figure che illustrano tutte le lettere nelle varie posizione. C'è da dire solo che quando la lettera è finale di una parola, non ha necessità di spezzarsi per legarsi e quindi riprende la sua forma finale consueta.

Negli schemi seguenti sono riportate tutte le lettere dell'alfabeto, con le varie modalità di scrittura. Da destra verso sinistra sono rappresentate le lettere in forma iniziale, mediana, finale e isolata.

      Provate ad imitale scrivendo sul vostro quaderno a righe, non è difficile, notate che spesso nella forma iniziale e mediana, viene troncata la parte finale della lettera e questo per permettere alle lettere che legano a sinistra di agganciarsi alla lettera che segue:

Importante: Non dovete dimenticare che in arabo si scrive da destra verso sinistra, e quindi, quando dico la parte finale di una lettera, parola o frase, intendo la parte più alla vostra sinistra.

Ecco gli schemi:

Il primo schema riguarda le lettere dalla ا alla خ






 Il secondo schema riguarda le lettere dalla د alla ض





 


 Il terzo schema riguarda le lettere dalla ط alla ك






 Il quarto schema riguarda le lettere dalla ل alla ي





La prossima lezione sarà dedicata alle lettere che non legano a sinistra che sono 6. ا د ذ ر ز و

Nella pagina successiva trovate delle esercitazioni consigliate.


Come esercitazioni fino a questo punto del nostro studio, si consiglia di fare le seguenti: ( se vi viene difficile, leggetevi prima la lezione seguente e poi tornate qui per fare le esercitazione) 

  1. In una nuova pagina con il titolo " lettere dell'alfabeto ( iniziale, mediana e finale )", scrivete tutte le lettere aiutandovi con gli schemi e le videolezioni;
  2. Formate delle parole di 4 lettere seguendo l'ordine delle lettere, le prime quattro formano una parola, le seconde quattro formano un'altra parola e cosi via fino ad ottenere 7 parole di 4 lettere.
  3. Fate lo stesso esercizio di sopra ma questa volta con gruppi di 7 lettere formando 4 parole di 7 lettere ciascuna.

Alla prossima lezione.

 

Il tuo nome in ...
Image Detail Image Download