La hamzah corrisponde ad una breve interruzione di fiato (glottal stop), e può essere accompagnata da una vocale breve.

La hamzah è una delle lettere più difficili da scrivere, nel mondo arabo, nella scuola ma anche all'università,  si fanno sempre esercitazioni sulla hamzah perchè spesso non si riesce a capire che tipo di hamzah è, e succedono anche delle grandi discussioni su come deve essere scritta in una parola, il fatto è che ogni volta che si trattiene il fiato per una piccola frazione di tempo viene il dubbio su come scriverla, se isolata o sostenuta da alef, da uau o da ia. E' chiaro che sto parlando di parole complesse che non capitano spesso fortunatamente.

Intanto vediamo come si può presentare la hamzah, essa può essere isolata o sostenuta, ecco i vari casi:

  • - Isolata ( ء )
  • - Sostenuta da alef  ( أ إ )
  • - Sostenuta da uau       (ؤ )
  • - Sostenuta da ia senza puntini    (ـئـ - ئ)

E' ovvio che il problema si presenta quando si deve fare un dettato, una trascrizione o una lettura vocale, ma per riuscire ad azzeccare la posizione corretta della hamzah, vi consiglio di seguire queste semplici regole :

  1. Guardate la lettera che precede la hamzah, allora osservate bene il suo movimento (la sua vocale), se è una lettera con fathah allora la hamzah è sostenuta dalla sorella più grande della fathah e cioè la alef;
  2. Se la lettera che precede la hamzah è una lettera con la dammah allora la hamzah sarà sostenuta da uau و ;
  3. Se la lettera che precede la hamzah è una lettera con kasrah allora la hamzah è sostenuta da ia senza puntini;
  4. Infine se la lettera che precede la hamzah non è movimentata e cioè ha sukun allora la hamzah segue la vocale della hamzah stessa.

Prossimamente vi metterò degli esempi, ma per ora vi chiedo di scrivere tante parole con la hamzah, sul vostro quaderno, nel forum qui nel sito o nel gruppo "la bella lingua araba" di fb. 

A presto

Leave your comments

Post comment as a guest

0
  • No comments found

Frasi e Proverbi

 

 

 

Il tuo nome in arabo